Il Natale è alle porte e così ci avviciniamo ai pranzi e alle cene in famiglia. Va bene che siamo tutti più buoni, ça va sans dire, ma i nostri amici a quattro zampe, che sicuramente ci guarderanno con il loro sguardo di supplica da sotto il tavolo, è meglio tenerli lontani da certi alimenti.
Scopriamo insieme cosa possiamo dare e sopratutto cosa non dobbiamo dare ai nostri cani durante i pranzi e i cenoni:

SI, POSSIAMO DARGLI UN BOCCONE DI…

– pane, meglio secco
– verdura cruda o frutta fresca: si alle carote, alle patate e alla zucca
– formaggio a pasta dura ma non troppo stagionato 
– formaggio a pasta molle (piccola quantità): si a ricotta, fiocchi di latte, yogurt
– bistecche o carni bianche
– si può dare il prosciutto cotto (ma che sia un’eccezione) e solo se non è eccessivamente salato
– pesce senza lische

NO, SONO VIETATI …

– cibi piccanti o speziati
– cipolla e aglio perchè possono portare allo sviluppo di anemia
– uva e avocado
– funghi, sono davvero tossici per loro! 
– piatti di carne elaborati come il cotechino, salame, affettato piccante o cibi salati. NO anche alle carni pasticciate o con salse come il vitello tonnato, niente carne con ossa piccole come il pollame  (potrebbero causare brutte conseguenze per il nostro amico speciale)
– meglio evitare carne e pesce crudo, pericolosi per la contaminazione batterica
– molluschi, pesce con lische, crostacei
– uvetta e frutta secca: no a noci, mandorle e nocciole
– fritti e cibi cotti nel burro
– dolci e cioccolato: contengono una quantità di zuccheri e grassi che possono causare gravi danni.
In generale evitate di dare gli avanzi della tavola al vostro cane (pasta, riso ecc.) perché se diventa un’abitudine, possono causare insufficienza epatica o renale e diabete.
Scegliete una dieta di croccantini e cibo per cani, alimenti bilanciati e completi per il pasto del vostro più fidato amico.