cane mangia smartphone Il centro di ricerca di 24hAssistance, sulla base dei dati raccolti dalla gestione dell’assicurazione per cani Dottordog, ha messo a punto uno studio relativo alla propensione assicurativa ed i problemi in cui l’assicurato incorre in compagnia del quadrupede.

 Come sottolinea anche Eurispes nel Rapporto Italia 2013 possiamo affermare che il 55,3% delle famiglie italiane ha in casa uno o più animali domestici. Di questi l’11% spende mensilmente tra i 50 e i 100 euro per il mantenimento del proprio animale da compagnia.

La sicurezza e la salute del nostro cane sono al primo posto e ogni padrone coccola il suo amico quadrupede proprio come se fosse un membro della famiglia.

Proprietari più attenti non solo alla salute ma anche all’incolumità di Fido. Questa prudenza si rispecchia anche nei sinistri infatti solo nell’1,5% dei casi sono state coinvolte le spese di ricerca in caso di smarrimento del cane.

Questa garanzia rimborsa il costo delle ricerche in caso di perdita del nostro cucciolo. Dati statistici ci informano che la percentuale di ritrovamento è dell’ 80% se le squadre di salvataggio vengono chiamate entro 48ore, tempo in cui la traccia olfattiva è ancora percorribile.

Al contrario sono in crescita (30,6%) i sinistri che nel 2013 hanno riguardato l’RC ovvero la Responsabilità Civile che tutela noi ed i nostri cani per gli eventuali danni del nostro quadrupede a cose o a persone.

A tutti i cani può capitare, molto spesso involontariamente, di causare un danno: rosicchiare la poltrona ottocentesca della vecchia zia o far cadere un bambino a cui il nostro cucciolo voleva fare le feste. Questi danni prescindono dalla razza e sono connaturati allo sviluppo della personalità del cane.

Ma quali sono le principali marachelle del nostro migliore amico? Al primo posto c’è la mobilia (24%), quella di casa che diventa l’oggetto del desiderio del nostro cane in assenza del padrone, ma anche quella degli alberghi durante le vacanze.

Solitamente è la curiosità che spinge i cani, in special modo i cuccioli, a distruggere gli elementi d’arredo: proprio come avviene con i bambini nei primi anni di vita tendono a mettere in bocca qualsiasi cosa per esplorare il mondo.

Al secondo posto troviamo le apparecchiature elettroniche (12%) telecomandi e cellulari sono i preferiti di Fido soprattutto se dotati di cover antiurto poiché confondibili con i giochi di gomma. All’ultimo posto ci sono le auto (11%). La principale motivazione di questi danni è la noia: il cane mastica gli oggetti che hanno addosso il nostro odore per ingannare il tempo e non sentire la nostra mancanza.

Per essere più vicina alle esigenze di tutti e offrire la copertura più adatta al proprio cane Dottordog è disponibile in 3 versioni:

  • Argento: dedicata a chi cerca una polizza di responsabilità civile (RC) che tuteli il proprio cane da eventuali danni che potrebbe causare senza rinunciare a garanzie e servizi aggiuntivi.
  • Oro: per chi vuole regalare al proprio cane un pacchetto di garanzie che assicura una copertura completa e senza preoccupazioni: RC, spese veterinarie, tutela legale e spese di ricerca.
  • Platino: per chi vuole il massimo della copertura per il proprio fido: questa versione è studiata per chi desidera dare la migliore protezione con massimali di copertura più alti.