dog-1168663_1920 (1)La stagione più fredda è ormai alle porte e i nostri amici a 4 zampe hanno bisogno di cura e attenzione, proprio come noi.

Anche se ha il pelo, ogni cane ha delle caratteristiche a seconda delle razze e dell’età, per le quali potrebbe risentire del freddo. In caso di temperature rigide sarebbe meglio coprirlo con un maglioncino o un cappotto mentre se dovesse piovere o nevicare è più indicata una mantella oppure l’impermeabile.

Vediamo allora quando è meglio proteggere i vostri amici a 4 zampe.

  • Un cucciolo: ha maggiore bisogno di protezione, proprio come un bambino.
  • Un cane anziano: risente maggiormente del freddo quindi se in passato affrontava senza problemi l’inverno, con il passare del tempo potrebbe esserne più sensibile.
  • Ha il pelo corto: a seconda del tipo di pelo, un cane è più o meno protetto dal freddo rigido. Tuttavia, anche i cani dal pelo lungo possono soffrirne se le temperature si aggirano attorno allo zero.
  • E’ di piccola taglia: questi cani infatti hanno una minore massa corporea e quindi mantengono meno il calore.
  • L’ultimo fattore da considerare è la razza: l’Husky o il San Bernardo sono portati a resistere alle basse temperature e non soffrono generalmente il freddo anzi… la neve diventa un bellissimo gioco. Altre razze invece sono meno portate alla montagna o al clima freddo; verificate sempre le caratteristiche specifiche del vostro cane!

Se il vostro amico rientra in queste categorie, oltre a vestirlo quando lo portate fuori, vi consigliamo di non lasciarlo dormire all’aperto quando le temperature scendono sotto i 4 gradi.

Inoltre, non fatelo dormire sul pavimento meglio una cuccia o un cuscino caldo, copritelo con una coperta se necessario.

Come possiamo capire se il cane ha freddo?

Il nostro amico potrebbe soffrire il freddo se presenta uno di questi sintomi: trema, si lamenta ululando o abbaiando, ha la coda tra le gambe o il collo incassato, ha le orecchie fredde.